Guide

Software busta paga gratis: come crearle e gestirle online

Perché continuare a faticare quando è possibile trovare sul web delle comode soluzioni gratuite?

Hai mai pensato di affidarti a un software busta paga gratis per poter gestire, in modo del tutto gratuito, le paghe? Sul web esistono diverse tipologie di programmi, ottimi per affiancare i lavori svolti regolarmente da commercialisti, imprese e professionisti.

Basta poco e si potrà creare e gestire il pagamento dei dipendenti, sfruttando funzionalità che rendono semplice ogni passaggio. Le diverse tipologie di software permettono di scegliere tra diversi contratti di lavoro, oltre ai modelli F24 e Cud, rispettando la normativa vigente del Libro Unico.

Un professionista riuscirà così a mettersi la computer e realizzare tutto ciò di cui hai bisogno: l’elaborazione della busta paga richiede poco tempo, e viene facilitata da guide specifiche. Ma cerchiamo di capire insieme quali sono i passaggi da seguire!

Software busta paga gratis: da dove iniziare

Una volta selezionato il tipo di contratto che fa riferimento ai dipendenti, bisognerà ovviamente andare a scegliere il periodo legato alla retribuzione. Ciò vuol dire inserire mese e anno di riferimento. A questo punto, si prosegue con l’inserimento dei dati anagrafici o retributivi e il calcolo delle ore lavorate. Man mano che ti abituerai a svolgere questa attività nel tempo, potrai considerare sempre quelle che sono le eventuali variazioni dei dati. Alcuni software prevedono una sicura funzione di verifica, con la quale i campi definitivi e obbligatori vengono controllati, così da garantire sempre la buona riuscita dell’operazione.

In base alle tue necessità potrai andare a generare le presenze in base al lavoro svolto, e quindi all’orario. E’ quindi facile organizzare un raggruppamento che prevede operazioni mensili, con tanto di giustificazione delle presenze, calcolo della busta paga e possibile stampa. C’è anche la possibilità di andare ad archiviare con ordine quanto prodotto, fino a programmare poi la realizzazione del prossimo cedolino della busta paga.

Tra gli adempimenti mensili che si possono calcolare vi è anche la gestione previdenziale, con calcolo ed elaborazione del DM10 e dell’F24. Si passa poi al prospetto contabile e al calcolo Uniemens. A livello fiscale invece è possibile, oltre al calcolo del F24, anche consultare l’archivio, e stampare le accise. Sul fronte contabile invece è possibile calcolare i prospetti, stamparli e archiviarli.

I benefici dell’uso di un software busta paga gratis

Tutte le informazioni e le attività che possono essere svolte con un software gratuito, permetteranno di sfruttare una serie di vantaggi importantissimi sulla gestione delle buste paga. Quando si utilizzano piattaforme via web, si avrà sempre la certezza di poter sfruttare un programma che basa il suo funzionamento su una connessione internet. Non ti serviranno ulteriori strumenti, se non il tuo Wi-Fi di casa e un po’ di pazienza per capire come funzioni il software.

Controlla sempre che le versioni gratuite disponibili in rete siano adatte sia per sistemi operativi Windows, che Linux e Mac, così da non dover incorrere in spiacevoli problematiche. Infine, per massimizzare la comodità di questo strumento, ti consigliamo di affidarti su un servizio che sia gratis e senza limitazioni di tempo.

Alcune varianti invece prevedono una prova gratuita e vanno poi a prevedere un abbonamento, sul quale potrai investire se e solo se lo riterrai necessario.

Software busta paga gratis: come crearle e gestirle online
4.1 (82.86%) 7 vote[s]

Tags

Articoli collegati