News

Attacchi informatici nel 2020: cosa fare per malware e violazioni di sicurezza

Il web è pieno di insidie e quindi è bene sapersi difendere dagli attacchi informatici in ogni genere, ecco qualche consiglio

Gli attacchi informatici non sono di certo una novità, come ben tutti sappiamo può capitare in qualsiasi momento di cliccare un link o aprire un’email e ricevere un attacco informatico inaspettato. Ogni utente sceglie perciò di tutelarsi come meglio crede per evitare questa problematica non da poco ma come comportarsi quando si tratta di violazione dei dati personali e di data breach cosa fare? Cerchiamo di darti una spiegazione in questo articolo di modo che tu possa salvaguardare te, i tuoi dispositivi e tutti i tuoi dati sensibili, prosegui la lettura.

Quali sono gli attacchi informatici più diffusi?

Per questo 2020 gli esperti del settore informatico hanno creato delle statistiche sui possibili attacchi informatici e su quali saranno i più diffusi:

  • Email ancora una volta si confermano uno dei metodi più scelti per i malware
  • App e applicazioni vengono spesso usate come via di accesso ai vari dispositivi
  • Cloud e servizi web sono anch’essi presi di mira da malware per la violazione di sicurezza.

Che cos’è un malware?

Dei malware sono dei sistemi informatici elaborati da persone con lo scopo di rovinare l’esperienza dell’utente online e offline, di fatti molti di questi malware entrano nei nostri dispositivi grazie al web ma permangono ed operano all’interno del PC o dello smartphone anche quando siamo offline. Malware è il nome che utilizziamo oggi ma un tempo questi programmi informatici erano conosciuti con il nome di virus.

Oltre a disturbare l’esperienza di una qualsiasi persona online e offline sono in grado di rubare dati sensibili come i dati personali, quelli bancari, le carte di credito e molto altro eseguendo una data breach, se vuoi sapere maggiori informazioni in base ai GPR europei puoi rivolgerti ad uno studio legale come Baldrati e Strinati.

Come possiamo salvaguardarci?

Per prima cosa è bene disporre su ogni dispositivo che utilizziamo antivirus che siano efficaci sia contro le minacce in presenza sul PC che online. Di programmi antivirus, anche gratuiti, ne troviamo veramente tanti ci basterà scegliere il più completo per le nostre esigenze. Ad esempio un tipo che possa sia identificare la presenza di siti web dannosi o con virus al loro interno sia che ci permettano di gestire la presenza di virus sul nostro PC eliminandoli definitivamente.

Un’altra importante azione è quella di non aprire o cliccare eventuali link che non conosciamo e che possiamo ricevere via email, via messaggio o su WhatsApp difficilmente infatti un malware si installa su un dispositivo senza che l’utente clicchi un determinato link. Utilizziamo perciò coscienza quando siamo online e offline tenendoci lontani da tutto ciò che ci appare rischioso.

Tags

Articoli collegati

Back to top button