MarketingNews

Quanto è importante rendere sostenibile la propria azienda

Lo scopriremo insieme con una serie di consigli utili per comunicare ai clienti l’impegno diretto e concreto svolto quotidianamente

Al giorno d’oggi mostrare attenzione e rispetto verso l’ambiente è una delle prerogative di ogni azienda. O almeno dovrebbe esserlo. Sì, perché un’azienda green non solo continua a presentare regolarmente i suoi prodotti e servizi sul mercato, ma nel farlo diventa un esempio concreto per consumatori e competitor. E i clienti non faranno altro che sostenere attivamente questo tipo di operato che si presenta a basso impatto ambientale.

Ma in che modo è possibile rendere sostenibile la propria attività? Lo scopriremo insieme con una serie di consigli utili per comunicare ai clienti l’impegno diretto e concreto svolto quotidianamente.

Strategia green: da dove si comincia

Ci sono diverse iniziative da considerare per adottare una strategia green, dimostrando al pubblico e target di riferimento l’impegno sociale e il rispetto verso l’ambiente. E’ doveroso cominciare dalla produzione sostenibile, che si basa sulle basse emissioni di CO2 e sulla diminuzione dei consumi energetici. Intanto si può anche impostare un sistema interno, operando sulla raccolta differenziata in ufficio, oltre a promuovere eventi a basso impatto ambientale.

Una scelta indispensabile è correlata alla presentazione del proprio packaging. Ogni tipo di azienda, indipendentemente dal settore di competenza in cui opera, può scegliere di affidarsi a materiali e packaging sostenibili. Per farlo è possibile scegliere i servizi offerti dagli esperti, come nel caso dell’e-commerce di Sacchetti di Tessuto, per scegliere imballaggi in tessuto personalizzati che rispecchino le proprie esigenze. Tutto ciò aumenta anche il valore percepito del prodotto, comunicando l’impegno per la sostenibilità.

I materiali fanno la differenza

La prima fase di approccio è doverosa per cambiare i comportamenti sbagliati di molte persone, ma non è tutto finito qui. A questo punto è necessario considerare la totale eliminazione della plastica dalle fasi di produzione, poiché è il nemico numero uno per l’ambiente. Ci sono tanti materiali alternativi che non sono costosi e che possono essere introdotti prima in azienda e successivamente al cliente.

Si può così rimuovere la presenta di bicchieri o piatti di plastica nelle mense aziendali, sostenere l’introduzione del vetro o di contenitori che sono riciclabili. In questa fase optare per borse o sacchetti in tessuto da offrire agli stessi dipendenti può rappresentare una scelta ottimale. Da un lato mostri interesse nella tutela dell’ambiente e dall’altro costruisci un gadget personalizzato che aumenterà la conoscenza del tuo brand.

E la carta?

Viviamo nell’era di tecnologia, supporti digitali, smartphone e tablet proposti in ogni forma e modalità di utilizzo. Non sarà arrivato il momento di sospendere l’utilizzo della carta? Se invece un’impresa non può fare a meno di questo materiale è possibile trovare delle varianti, come nel caso della carta ecologica. Ma non è tutto: c’è un altro spunto importante che cammina di pari passo con l’eliminazione di plastica e carta dagli uffici.

E’ fondamentale diminuire il consumo energetico, optando per luci a Led che funzionano con meno energia e hanno una durata maggiore. Abituati a spegnere le stampanti quando non sono usate in ufficio, oppure metti in stand by i computer e tutti i dispositivi che non sono usati attivamente durante un’attività. Questo riduce i consumi e permette di risparmiare anche a livello di spese in bolletta.

Considerazioni finali

Il solo cambiamento che richiede un investimento attivo è legato alla riduzione delle emissioni di CO2. In questo caso è importante prevedere, con l’aiuto di esperti si intende, un eventuale isolamento termico in azienda, per limitare la dispersione di calore o l’uso eccessivo di un condizionatore in estate. E inoltre è vantaggioso considerare di proporre ai dipendenti, o almeno a una parte di loro, di lavorare in smart working, così da limitare l’inquinamento atmosferico.

Articoli collegati

Pulsante per tornare all'inizio